CURIOSITA'

Perché il mughetto il primo maggio?

Il mughetto ed il primo maggio 

Il primo maggio del 1561, Carlo IX introdusse la tradizione d’offrire un rametto di mughetto come porta fortuna.
Ancora più anticamente vi era poi l’abitudine pagana di celebrare l’arrivo della primavera offrendo tre rami di mughetto alla persona amata, agli amici, ed alle donne in segno d’amicizia.
Il primo maggio nell’antichità i naviganti uscivano in mare.
Per i Celtici, il 1° maggio era l’inizio dell’anno, mentre nel Medio Evo con maggio iniziava il mese dei fidanzamenti.
Il primo maggio è un giorno speciale e festeggiato da ben prima che, nel 1889 venisse riconosciuto universalmente come la Feata del Lavoro.
Il primo maggio del 1895, al cantante Mayol fu donato un mughetto e quella sera lo mise all’occhiello al posto dei fiori più tradizionalmente utilizzati.
Da allora la tradizione di associare mughetto, 1° maggio e Festa del Lavoro si è estesa in diversi paesi occidentali… ma resta diffusissima soprattutto in Francia… e nei paesi francofoni.

PERCHE’ IL MUGHETTO?
Perché è sinonimo di ritorno della felicità e di portafortuna.
Trasmette un messaggio d’amore perché fiorisce all’inizio della primavera e l’atto di cercarlo nelle foreste ombreggiate è un’opportunità per le prime passeggiate dell’anno per i boschi ed all’aperto.
Ha un profumo così delizioso che è anche usato per creare profumi.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *